Posts Tagged ‘ndrangheta’

La vittoria dei negrieri in Africalabria

10 gennaio 2010

Maroni: “In Calabria, una task-force per il problema degli immigrati”.

Verrà estirpato alla radice il problema da cui ha avuto origine la ‘ndrangheta.

Rosarno, Gioia Tauro, San Ferdinando, Rizziconi, Taurianova, Seminara: negli ultimi anni tutti i grossi comuni della zona sono stati sciolti per infiltrazioni della ‘ndrangheta.

Maroni: “Ecco l’errore! Non si devono turbare gli equilibri politico-criminali locali. E’ un bene, quindi, che l’azione del Governo si Fondi sulla regola di non entrare in competizione.”
Maroni: “L’unico motivo lecito per sciogliere un comune è l’infiltrazione di extracomunitari”.

Spielberg in Italia per girare un sequel de “Il colore viola”. S’intitolerà “Il colore rosarno”

9 gennaio 2010

Maroni: “Troppa tolleranza con gli stranieri”
Giusto: chi si credono di essere? La ‘ndrangheta?

Rosarno: stranieri gambizzati, pestati con spranghe o investiti da auto.
Non si placa la protesta della società civile.

Cosa fanno più di diecimila immigrati irregolari nelle campagne calabresi?
a) Passavano di lì per caso e sono rimasti imbottigliati sulla Salerno-Reggio Calabria.
b) Hanno un regolare contratto da schiavo.

Rosarno: è caccia al nero.
Gli operatori turistici: boom di prenotazioni per vacanze-safari.

La popolazione di Rosarno, esasperata, rifiuta qualsiasi mediazione
Rosarno non tratta con gli schiavi. Tratta degli schiavi.

Rosarno: aggredita una troupe del Tg2.
Erano stati scambiati per giornalisti.

L’uomo dell’anno aggiusta i conti, ma soprattutto azzecca i tornaconti

6 gennaio 2010

Tremonti premia i *comuni virtuosi*: in cima alla lista, milioni per Catania e Palermo, nonostante i bilanci disastrati.

Eurispes: mafia, ‘ndrangheta e camorra registrano un utile annuo tra i 120 e i 180 miliardi di euro.

I bilanci presentati a Tremonti da Catania e Palermo, erano il fatturato della mafia.

La ‘ndrangheta all’attacco: Governo razzista, ci discrimina

4 gennaio 2010

Bomba al tribunale di Reggio Calabria: tesori sequestrati e maxi condanne ecco perché i boss hanno alzato il tiro

Per lanciare un avvertimento in direzione del Governo, senza correre il rischio di colpire Berlusconi

Alla ricerca di un esperto che ben sappia su quali regole si Fondi* la pacifica convivenza di stato e criminalità, il Governo chiederà consiglio a Nicola Cosentino.

* Il riferimento è alla sostituzione del prefetto Frattasi (che per due volte aveva chiesto lo scioglimento dell’amministrazione comunale di Fondi) con il nuovo prefetto Paolino Maddaloni, a un passo dal diventare sindaco di Caserta per il Pdl nel 2006. Tra i suoi principali supporter c’era il sottosegretario Nicola Cosentino.

Paradossalerno-Reggio Calabria: la mulattiera più costosa del mondo

30 dicembre 2009

Lavori infiniti su oltre metà della tratta e la ‘ndrangheta ne ha il monopolio esclusivo.

Basta lavori! Almeno a capodanno mandiamo la ‘ndrangheta in vacanza. Facciamo il ponte.

“Per il bene del paese, per una criminalità più equa, l’impegno del Governo a ridistribuire i proventi tra i due lati dello stretto”. Campagna di informazione a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

http://domani.arcoiris.tv/?p=3323