Posts Tagged ‘cabaret’

Giustizia-cabaret: a breve, un ddl breve per *risolvere* a parole tutti i problemi d’Italia

23 gennaio 2010

Maroni: “Un’indecenza le interminabili traversate via mare dei clandestini”.
Allo studio un ddl sul “migrante breve”: o sbarca in Italia entro 3 giorni o verrà affondato.

Gelmini: “Un’indecenza i tanti borsisti universitari che da anni attendono un posto da ricercatore”
Allo studio un ddl sul “cervello breve”: se il precariato dura più di 4 anni, il cervello del borsista sarà espiantato e spedito all’estero.

Fazio: “Un’indecenza i lunghissimi tempi d’attesa per accedere al servizio sanitario”.
Allo studio un ddl sulla “salute breve”: se la visita medica ha oltre 1 mese d’attesa il paziente sarà estinto.

Matteoli: “Un’indecenza i tempi di percorrenza della Salerno-Reggio Calabria a causa dei cantieri”
Allo studio un ddl sul “viaggio breve”: gli automobilisti che non arriveranno a destinazione entro 3 ore verranno rottamati.

Sacconi: “Un’indecenza la crescente disoccupazione che da anni colpisce i giovani”
Allo studio un ddl sul “giovane breve”: dopo 2 anni di disoccupazione il giovane sarà considerato adulto.

Ingroia: ”Il *processo breve* si fonda su una truffa linguistica

Craxi chiese al popolo: “Italiani, lasciatemi rubare mentre governo!”. E venne condannato.
Berlusconi chiese allo stesso popolo: “Italiani, lasciatemi governare mentre rubo!”. E divenne imperatore.

Cabaret con papi, per l’Angelus dell’Epifania

7 gennaio 2010

“La scienza da sola non basta a comprendere la realtà”
E’ vero: la scienza deve arrendersi di fronte a *fenomeni inspiegabili* quali l’evoluzione della specie, l’elettroencefalogramma di Borghezio e i peli pubici di Noemi sulla camicia di Berlusconi.

“C’è bisogno di una scienza aperta ad ulteriori rivelazioni”

Per Belusconi, prognosi di 90 giorni!
Berlusconi rivela: “Pirlo resta al Milan, arriverà un bomber”
Berlusconi rivela: “Il terzo segreto di Fatima è di stato”.

“C’è bisogno di una scienza aperta agli appelli divini”
Serve nuova coesione nazionale!
La scienza è apertissima, ma non è tardi perché Gesù si appelli contro la propria condanna a morte?
“Piuttosto, ci sarebbe bisogno di una religione aperta agli appelli della scienza” hanno replicato in coro Galileo Galilei, Giordano Bruno e un preservativo

“Alla fine” – ha aggiunto il Papa – “quello che manca è l’umiltà autentica, che sa sottomettersi a ciò che è più grande, ma anche il coraggio autentico, che porta a credere a ciò che é veramente grande, anche se si manifesta in un nano coi soprattacchi”.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2010/01/06/visualizza_new.html_1651718901.html