Castelli in aria fritta su Saviano

Ad un’analisi superficiale le parole di Castelli, “ma va a ciapà i ratt”, rivolte a Saviano, farebbero pensare all’esternazione di un mentecatto (afsofpd)

Ad un attento studio semiologico, invece, emergono le sue indiscusse qualità di minoratore.

Annunci

Tag: , , , , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: