farSacconi: chi ha a cuore la salute delle donne?

RU 486. Nella nota inviata all’Aifa, la posizione del ministero del Welfare:

“Né si scordino che la Divina Maestà nel giorno dello Iudicio Universale istanzierà durissimo castigo  per le madri che, in aborto gravidantia, fecero più conto delle loro sfrenate voglie e dei loro disonesti falli che di dare vita ai propri fanciulli, i quali morendo abortivi e non potendo essere lavati nelle vivifiche acque battesimali, restano privi della vision di Dio. Siffatta malvagità è tanta e tale che né le tigri né qualunque altr’ animale più crudo potiano mai superare in empitudine codeste infami megere. Quale sia lo stato anco dell’anime di quei medici che a ciò fare le consigliano e aiutano, sallo Dio benedetto, che dal cielo gli fulmini o che aprendosi la terra inghiotta mostri sì orrendi”

Annunci

Tag: , , , , , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: